La truffa dei rapinatori in ascensore: quel trucchetto infame con il neonato

 

Ladri spietati: usano un neonato per rapinare le persone in ascensore

Di ladri fantasiosi o spietati ne sono piene le pagine di cronaca e i romanzi di tutti i generi, ma questa coppia di New Orleans è riuscita a sintetizzare entrambe le “qualità”. Il loro luogo preferito è l’ascensore, dove i due simulano malori e sceneggiate simili, per rapinare i malcapitati di turno. Ma il lampo di genio e crudeltà consiste nell’utilizzare come elemento di distrazione loro figlio, poco più che neonato. Chi sospetta di un signore con un bimbo in braccio, colto da improvviso malore? Probabilmente nessuno.

Per fortuna, ci sono le telecamere di sicurezza. La polizia di New Orleans ha diffuso questo video in cui l’uomo ruba il portafogli di un anziano simula il solito malore con il povero bebè, ignaro e strumentalizzato, fra le braccia. Intanto la moglie, fingendosi preoccupata, blocca la porta dell’ascensore, impedendo che altre persone possano entrare e accorgersi della sceneggiata. I due sono tutt’ora ricercati e si pensa che abbiano compiuto diversi furti con queste modalità.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *